SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE CON ORDINI SOPRA I 100€

Inganni

10,00 

ISBN: 978-88-8341-427-5 Categoria:

Demetrio Piras

Demetrio Piras (nato a Silanus nel 1948, ufficiale in pensione dei Carabinieri) è autore di numerosi racconti e romanzi ambientati per lo più in contesti storici e sociali, quali sono le sue narrazioni risalenti all’epoca delle “Chiudende”, delle “Bardane” e dei “Sequestri di persona a scopo estorsivo” in Sardegna; sono sulla stessa linea la trilogia di romanzi che ha come sfondo l’Italia fascista e il libro L’INQUISITORE, che evoca l’attività di un frate domenicano della Santa Inquisizione mentre, nell’Alto Medioevo, si dedica al contrasto alle eresie. Sono romanzi e racconti che in definitiva mirano a infondere il valore della giustizia e il suo trionfo sul male, ivi compresi quelli elaborati assieme allo scrittore Giancarlo Nicoli, che prendono spunto più in generale da fatti realmente accaduti, spesso clamorosi. Ma negli scritti di Demetrio Piras non ci sono solo romanzi: c’è il libro NURAGHI, con numerose e suggestive immagini sulle antiche e misteriose costruzioni che popolano le campagne della Sardegna; c’è il libro MURALES, con 350 opere raccolte in 93 comuni dell’isola che raccontano il meglio del fenomeno muralistico sardo, dai suoi albori fino al 2010; e c’è il libro Chi ha ucciso Barbara Locci?, dove vengono riproposti i crimini pazzeschi compiuti dal 1968 al 1985 dal cosiddetto MOSTRO DI FIRENZE, con tutti i risvolti sociali che ne sono conseguiti.

Descrizione

182 Pagine

In copertina: pittura di G. Madeddu

Comprende le seguenti tre storie:

Le due madri

Una storia di altri tempi, degna di far parte delle migliori rappresentazioni teatrali.

Una storia d’amore finita in tragedia, riemersa dopo oltre un secolo in occasione del festeggiamento dei cento anni di vita del frutto di quell’amore, due fratelli figli dello stesso padre ma di diversa madre.

L’assoluzione

Spesso le prove di un delitto si presentano così subdole da confondere la verità fino al punto di danneggiare un innocente o favorire un colpevole.

Questo racconto ripropone una travagliata vicenda giudiziaria, le cui prove, dubbie e ingannevoli, portarono i giudici prima a condannare e poi ad assolvere l’interessato.

Biglietto di sola andata

È la vicenda di un giovane che non ha resistito al richiamo della droga nella quale sperava di trovare rifugio alla sua tormentata esistenza.

Storie di oggi, comuni nel mondo, che coinvolgono le famiglie degli interessati e la stessa società per le implicazioni di natura sanitaria e di ordine pubblico che provocano.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.375 kg
Dimensioni 21 × 14 × 1.5 cm
Via Papa Giovanni XXIII, 54 0587 483270 marketing@bandecchievivaldi.com