SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE CON ORDINI SOPRA I 100€

Cave Canem

18,00 

CAVE canem, attenti al cane.  Mai locuzione latina ha attraversato i millenni tradotta in ogni lingua del mondo. E mai immagine di un cane, come quella straordinaria del mosaico nella casa del Poeta Tragico a Pompei, è diventata iconica e globale. Ma «attenti al cane» può avere anche un’accezione diversa, dal preoccupato avvertimento, e ribaltare il concetto.       E quell’attenzione può diventare un «prendersi cura» di quell’atavico e fedelissimo amico dell’uomo.

…Le foto, rigorosamente in bianco e nero, sono di Claudio Barontini, una firma della fotografia nazionale e internazionale. Scatti spesso casuali, altri preparati con sapienza dove cani e personaggi (sorprendente il ritratto in un interno di Franco ​Zeffirelli con il suo amatissimo meticcio) creano atmosfere e raccontano storie senza parole…

Marco Gasperetti

giornalista del Corriere della Sera

ISBN: 978-88-8341-828-0 Categoria:

Claudio Barontini

Claudio Barontini è nato a Livorno nel 1954. Fotografa da 1973. Nel 1990 diventa professionista e inizia a collaborare con magazine italiani e esteri. Dal 2010 affianca all'attività di fotoreporter quella espositiva in musei e gallerie d'arte.

Descrizione

CAVE canem, attenti al cane.  Mai locuzione latina ha attraversato i millenni tradotta in ogni lingua del mondo. E mai immagine di un cane, come quella straordinaria del mosaico nella casa del Poeta Tragico a Pompei, è diventata iconica e globale. Ma «attenti al cane» può avere anche un’accezione diversa, dal preoccupato avvertimento, e ribaltare il concetto.       E quell’attenzione può diventare un «prendersi cura» di quell’atavico e fedelissimo amico dell’uomo.

…Le foto, rigorosamente in bianco e nero, sono di Claudio Barontini, una firma della fotografia nazionale e internazionale. Scatti spesso casuali, altri preparati con sapienza dove cani e personaggi (sorprendente il ritratto in un interno di Franco ​Zeffirelli con il suo amatissimo meticcio) creano atmosfere e raccontano storie senza parole…

Marco Gasperetti

giornalista del Corriere della Sera

Via Papa Giovanni XXIII, 54 0587 483270 marketing@bandecchievivaldi.com